Migrare da Shopify a WooCommerce: 3 modi per farlo, in modo semplice e veloce

Shopify non fa più al caso tuo o, semplicemente, vuoi provare dell’altro? Ecco un modo – anzi tre! – per migrare da Shopify a WooCommerce senza problemi di alcun genere. Ne vale davvero la pena? Beh, parliamone!

Migrare da Shopify a WooCommerce: perché?

E così stai pensando di passare da Shopify a WooCommerce. Scelta giusta? Sbagliata? Come al solito la risposta un po’ scontata è “dipende”, ma oggi vogliamo chiarire un po’ le idee anche da questo punto di vista. Pronto?

WooCommerce vs Shopify: flessibilità e personalizzazione

Partiamo da un punto molto importante per ogni sito web: la personalizzazione. Già perché a tutti piace l’idea di avere un sito, ma poi compaiono tutti insieme una serie di problemi e dubbi spesso senza una vera motivazione. Vuoi cambiare una piccola dicitura nel footer? Vuoi inserire un’icona in un punto preciso della pagina? Operazioni da poco ma che, talvolta, richiedono una libertà che Shopify potrebbe non concedere.

Siamo chiari: Shopify è una piattaforma completa e ricca di caratteristiche che la rendono unica, e da alcuni punti di vista il meglio sul mercato per quanto riguarda gli eCommerce. Allo stesso tempo va anche ricordato che WordPress e WooCommerce sono due realtà totalmente Open Source: è questo il loro vero punto di forza.

La gestione delle pagine tramite i blocchi di Gutenberg permette inoltre di poter creare e modificare design e struttura del sito web praticamente senza limiti, dando vita a soluzioni completamente personalizzabili perfette anche per sperimentare cosa funziona e cosa no con il tuo pubblico.

Senza dimenticare il vero significato di un approccio Open Source, ovvero l’essere completamente liberi da vincoli di ogni tipologia: nel momento in cui dovessi decidere di abbandonare WooCommerce per provare un’altra piattaforma, insomma, lo potrai fare senza alcun problema!

Questione di… Prezzo!

Prima di scendere nel dettaglio è fondamentale fare una premessa: non è vero, in senso assoluto, che Shopify costa di più. Come sempre dipende da quelle che sono strategie, obiettivi e necessità di un’attività, e il prezzo del servizio offerto varierà di conseguenza.

Migrare da Shopify a WooCommerce non significa insomma scegliere la strada necessariamente più conveniente in termini economici, ma optare per qualcosa più “su misura” per quelle che sono le tue esigenze. Nel momento in cui un piano Shopify parte dai 29.99 $ al mese, WooCommerce ti permette di plasmare il pacchetto di soluzioni adatto a te:

  • Plugin: scegli tra migliaia di soluzioni, anche gratuite, per svolgere le tante piccole attività che compongono il tuo business;
  • Addons: ogni applicazione potrà essere ampliata in base a ciò che ti serve, che tu sia una piccola attività o una grossa multinazionale;
  • Community: WordPress e WooCommerce possono contare su decine di migliaia di sostenitori in tutto il mondo, sempre e da sempre al lavoro per migliorare sempre di più queste piattaforme.

Come passare da Shopify a WooCommerce?

Siamo ora al punto centrale di questo articolo: come effettuare la migrazione da Shopify a WooCommerce senza perdere dati, prodotti e tutto ciò che ti interessa del tuo negozio online. Esistono principalmente tre modi per farlo, vediamoli insieme uno per uno.

Metodo #1: migrazione manuale

Il primo metodo richiede un po’ di tempo e un po’ di manualità – ma neanche troppa, tranquillo! – con l’ecosistema WordPress. Ecco la procedura:

  • Esporta e scarica i dati dei tuoi prodotti da Shopify (Prodotti > Tutti i prodotti > Esporta), otterrai un file CSV
  • Dalla dashboard di WordPress accedi a WooCommerce > Prodotti
  • Seleziona ‘Import’ e carica il file CSV ottenuto in precedenza
  • Gestisci le varie righe e colonne che compongono il file: se tutto corrisponde, premi ‘Run’ ed è fatta. 

Il processo potrebbe richiedere anche diversi minuti e una volta concluso, se non ci sono stati intoppi durante la strada, comparirà un messaggio di conferma: sei finalmente pronto a iniziare a vendere con WooCommerce!

Metodo #2: usa un plugin

Se preferisci fare le cose nella maniera più semplice, puoi scegliere di affidarti a un plugin che svolga il lavoro al tuo posto. Ce ne sono davvero tantissimi, ma l’estensione Cart2Cart è con tutta probabilità una delle migliori presenti sul mercato: una soluzione veloce, che ti permetterà di migrare da Shopify a WooCommerce in tutta sicurezza. Come?

  • Scarica l’estensione, seleziona la fonte dei dati (in questo caso Shopify) e inserisci URL e dettagli API del tuo sito web
  • Seleziona la destinazione (WooCommerce) e installa il connettore richiesto su WordPress, un’operazione che verrà svolta in automatico tramite Cart2Cart
  • Scegli quali dati migrare e sincronizza righe e colonne per un import senza sbavature, dai l’ok e attendi la fine della procedura.

Tutto qui, davvero! Ma non è tutto, con Cart2Cart potrai importare non solo i prodotti ma fondamentalmente tutto ciò che riguarda il tuo negozio online: SKU, varianti, URL, informazioni dei tuoi utenti, coupon, codici sconto, dati degli ordini e tanto, tantissimo altro. Mica male, vero?

Metodo #3: la strada migliore

I primi due metodi sono senza dubbio due opzioni relativamente semplici e veloci, ma soprattutto economiche. Fare tutto da te implica infatti un risparmio non da poco: Cart2Cart richiede sì la sottoscrizione di un abbonamento, ma è una spesa a conti fatti non particolarmente elevata.

Il punto è però un altro: soluzioni di questo tipo non sono sempre la strada migliore, in quanto rischi davvero di “lasciare per strada” qualcosa anche di molto importante. La migrazione da Shopify a WooCommerce è un’operazione estremamente delicata, ed è perciò fondamentale che tutto fili liscio nei minimi particolari: tralasciare anche un solo dato, infatti, potrebbe vanificare anni e anni di lavoro in un batter d’occhio.

Ecco perché ti proponiamo una terza via, a nostro parere la migliore: cerca un professionista, o un team di esperti, che curino questo aspetto per conto tuo. Persone che possano aiutarti a passare da Shopify a WooCommerce tenendo sott’occhio ogni minimo dettaglio, per una piattaforma adatta a vendere online in ogni sua componente.

Come abbiamo ripetuto più volte avere un eCommerce è importante, ma la cosa fondamentale è saperlo gestire nel modo giusto: delegando buona parte del lavoro a un gruppo di professionisti competenti siamo certi che non avrai problemi e, anzi, potrai dare vita a una collaborazione da cui far nascere qualcosa di davvero speciale. Come il racconto della tua attività, di chi sei e di cosa puoi realmente dare ai tuoi clienti.

Migrazione Shopify/WooCommerce: conclusioni

Abbiamo visto come e perché spostarsi da Shopify a WooCommerce abbia una serie di lati positivi e quanto sia una procedura relativamente semplice da compiere. Adesso tocca a te: prima di prendere una decisione importante come migrare da una piattaforma all’altra è bene effettuare un’analisi di chi sei e di cosa cerchi in un eCommerce.

Sia Shopify che WooCommerce sono due realtà di primissimo livello, con cui iniziare a vendere online in modo efficace ed efficiente. Di entrambe ti abbiamo già parlato tante, tantissime volte soprattutto negli ultimi mesi e oggi ti lasciamo con qualche numero sulla seconda. Ecco a te (Fonte: HostingTribunal)!

  • Sono quasi 4 milioni e mezzo i siti internet che utilizzano WooCommerce
  • Una cifra che corrisponde al 7.4% dei siti web di tutto il mondo
  • Parlando di eCommerce, si stima che almeno un negozio su quattro usi WooCommerce
  • Il 93.7% degli eCommerce WordPress si appoggiano a WooCommerce

Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo non esitare a contattarci: noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, per soddisfare ogni tua richiesta e accompagnarti nella tortuosa strada della comunicazione digitale di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *