Marketing Automation e Funnel per il tuo business? Sì può fare!

L’automazione delle tue attività di comunicazione può portarti enormi risultati, anche lato Funnel Marketing. Il trucco? Nessuno, solo tanta attenzione e un’ottima conoscenza degli strumenti a tua disposizione!

Marketing Automation e Funnel

Qualche tempo fa abbiamo iniziato a parlare di Marketing Automation: un argomento sempre più comune nel settore e che, se capito come si deve, può davvero dare alla tua attività quella spinta in più per puntare ancora più in alto. Ok ok, sembra una frase a effetto giusto per catturare l’attenzione ma… È così, davvero! Oggi rincariamo un po’ la dose: hai già sentito parlare di Funnel? No? Dai, ci pensiamo noi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-D_banner-sm-1.png

Funnel Marketing: cos’è?

La parola inglese ‘Funnel’ significa ’imbuto’ e fin qui tutto ok, giusto? Bene, ora ti starai chiedendo «Ma cosa diamine c’entra un imbuto con la mia strategia di marketing?» e noi ti rispondiamo subito subito. Con Funnel Marketing intendiamo una strategia che prevede l’accompagnare i tuoi utenti attraverso quattro step:

  1. Attenzione (awareness)
  2. Interesse (consideration)
  3. Decisione (decision)
  4. Fidelizzazione (retention)

Ecco a te il Funnel Marketing spiegato facile. Il percorso ideale prevede che una persona entri in contatto con il tuo brand (1) per poi prenderne in considerazione alcuni aspetti che la colpiscono particolarmente (2). Arriva il momento in cui decide di procedere con l’acquisto (3) per poi, una volta apprezzato tutto ciò che rende così speciale il tuo prodotto, acquistarlo a più riprese e promuoverlo di propria spontanea volontà (4).

Ecco come devi immaginarti il tuo Funnel di vendita: semplice, no? Beh… Non sempre!

Se il tutto sembra abbastanza lineare va però detto che no, non funziona sempre e comunque così. Per spingere un utente a passare da una fase all’altra servono tutta una serie di azioni, da studiare in maniera molto accurata. Per attirare l’attenzione può ad esempio essere sufficiente un post su Facebook, mentre per spingere all’acquisto serviranno incentivi come promozioni e plus importanti. Il Funnel Marketing, insomma, è uno strumento dal potenziale davvero incredibile: come integrarlo con il discorso legato all’Automation?

Marketing Automation e Funnel: diamo i numeri!

Prima di rispondere alla tanto sospirata domanda, facciamo prima un passo indietro. Come al solito iniziamo con una cosa che ci piace davvero tanto tanto: dare i numeri, nel vero senso della parola (Fonte: Startup Bonsai).

  • L’80% dei professionisti che utilizzano strategie di Marketing Automation nota un miglioramento nella raccolta di contatti interessati
  • Si parla di un incremento del numero dei lead che arriva fino al 451%
  • 3 marketers su 4 affermano di riuscire a convertire di più proprio grazie a questi strumenti

Marketing Automation non è quindi solo qualcosa che suona bene quando pronunciato, si tratta di uno strumento che può davvero dare valore a chi decide di investire tempo e risorse in strategie di questo tipo. I numeri del resto parlano chiaro, e ci mostrano come anche in ottica di raccolta e mantenimento contatti si possano ottenere risultati incredibili.

Lui sta ancora cercando di capire come diventare milionario in due giorni grazie al Funnel Marketing. (Spoiler: non si può)

L’automazione delle attività di marketing è un processo, e in quanto tale dev’essere curato nei minimi particolari per evitare problemi che andrebbero a danneggiare l’immagine tua e della tua attività. La soluzione? Ci torneremo più avanti, promesso. Ora parliamo un po’… Del perché dovresti pensare di integrare Funnel e Marketing Automation!

Marketing Automation e Funnel: a cosa serve?

E ti dicessimo che esiste la macchina perfetta per generare contatti in automatico, renderti ricchissimo in pochi giorni senza mai più bisogno di lavorare? Ci manderesti a quel paese (con ragione!) e noi non potremmo biasimarti. Scherzi a parte no, questa “macchina” non esiste: una buona strategia di Marketing Automation, integrata con un Funnel costruito a dovere, può però darti una grossa mano in ogni tua attività. Vediamo come!

Dalla considerazione alla retention

Partiamo dal principio: hai analizzato chi è la tua target persona e, dal momento in cui ancora non ti conosce, vuoi catturare la sua attenzione. Come farlo? I metodi sono tanti: dal content marketing a un’attività di sponsorizzazione social che, almeno in questa prima fase, sarà ancora abbastanza generica. L’obiettivo iniziale è puro e semplice: farsi notare.

Capirai che così facendo potresti attirare tante persone, ma soltanto alcune di queste saranno propense a fare un altro passo in avanti. È qui che interviene il binomio Marketing Automation e Funnel, attraverso attività come:

  • Segmentazione dei contatti ottenuti, valutandoli in base a quanto possano effettivamente significare per la tua attività
  • Attività di A/B testing, inviando mail diverse a utenti diversi
  • Impostazione di messaggi automatici per varie casistiche: carrelli abbandonati, eventi, promozioni…

Man mano che ci avvicineremo verso la parte bassa del nostro imbuto, assisteremo a una “scrematura” degli utenti: solo i più interessati passeranno allo step successivo, e sarà quindi necessario dar loro un motivo per continuare in questo percorso.

Web Servizi negozi d'arredamento

La Marketing Automation gioca qui un ruolo centrale: non solo ti permette di attirare nuovi contatti, ma anche di coltivare i rapporti con quelli già esistenti. Potrai infatti impostare delle newsletter automatiche, che vadano ad esempio a offrire a un cliente già consolidato uno sconto speciale per invogliarlo a concludere un acquisto lasciato in sospeso. O ancora, potrai inviare una mail con un’offerta speciale per celebrare il suo compleanno o il primo anno della sua iscrizione al tuo sito: tante piccole “coccole” che lo faranno sentire al centro dell’attenzione, e che lo spingeranno a promuovere in maniera spontanea il tuo marchio. Si arriverà, insomma, alla fase di retention.

L’importanza di una strategia di marketing

Il matrimonio tra Automation e Funnel… S’ha da fare, senza se e senza ma. Abbiamo infatti visto come, con tutta una serie di accorgimenti, puoi rendere il tuo business un qualcosa di davvero inclusivo e pronto ad accogliere e trattare bene chi avrà la fortuna di incontrarti.

Tutto questo non è però possibile senza un strategia di marketing, studiata ad hoc per aiutarti a raggiungere tutti i risultati a cui miri.

Perché impostare una strategia di Marketing Automation?

  • Per gestire al meglio l’attività di lead management
  • Per creare messaggi personalizzati per i tuoi utenti
  • Per ottimizzare il tuo Funnel, qualunque esso sia

Ma non è finita qui! Il mercato di oggi, infatti, ci mostra come chiunque voglia comunicare lo può fare con tantissimi strumenti diversi. Social, eMail, inserzioni… Ma anche le più “classiche” affissioni o persino attività di pubbliche relazioni. Ognuno di questi strumenti può e, anzi, deve essere integrato all’interno di un piano di marketing efficace ed efficiente. Chiaramente non puoi controllare tutto da solo, ed è quindi sempre una buona idea chiedere aiuto a professionisti che possano seguire il tuo percorso: qualcuno come noi ad esempio, dai che ti spieghiamo il perché!

Marketing Automation e Funnel: conclusioni

L’accoppiata Marketing Automation e Funnel è dunque vincente, ma solo ed esclusivamente se sai come comportarti. Si tratta infatti di un processo che richiede tanta attenzione in fase di configurazione, e che soprattutto ha bisogno di essere costantemente monitorato da chi “sa dove guardare”. Anche perché, come ogni innovazione che si rispetti, la Marketing Automation non si ferma mai!

Il futuro di Automation e Funnel

Pensa soltanto a quante cose sono cambiate negli ultimi anni, soprattutto dal punto di vista tecnologico. Te lo diciamo noi: tante, ma davvero davvero tantissime. Dispositivi che già conoscevamo sono diventati sempre più compatti e in grado di svolgere ancora più funzioni, e si sono poco alla volta integrati con tutta una serie di nuove funzionalità tutte da scoprire… Anche in ottica di business!

Qualche esempio? Beh, la ricerca vocale: se prima si trattava di qualcosa utile ad attirare l’attenzione e poco più, adesso si tratta di uno strumento integrato praticamente ovunque. Dallo smartphone al televisore fino a dispositivi creati ad hoc (Amazon Echo e Google Home, per citarne un paio) la ricerca vocale non è “il futuro”: è il presente!

Ecco a te il tuo Marketing Manager direttamente dal futuro! Ok, forse così è un po’ troppo…

Pensa poi a quanto sono diventate sempre più precise le inserzioni sui social network, a quanto i risultati dei motori di ricerca risultino sempre più azzeccati e a quanti nuovi “luoghi” hai per promuovere il tuo prodotto: non solo Facebook e Instagram ma anche app di streaming, podcast, YouTube o nuove piattaforme come TikTok. Per non parlare del fin troppo sottovalutato eMail Marketing e di un mondo tutto da scoprire come quello del Growth Hacking.

Come integrare tutte queste belle cose con la tua strategia di marketing? La risposta è: dipende, parliamone! Perché sfruttare le innovazioni non significa cavalcare l’onda solo per seguire una moda, ma studiare e analizzare le migliori soluzioni per differenziarti davvero all’interno del tuo settore. Unire insomma tecnologie consolidate con qualcosa di mai visto prima, per creare un mix esplosivo perfetto per rendere il tuo brand davvero unico e speciale.

Il Funnel perfetto? Ci pensiamo noi!

Creare il Funnel di vendita perfetto è una sfida, che noi di Monkey Theatre Studio ci sentiamo sempre pronti a cogliere. Perché sceglierci? Abbiamo un’esperienza di più di dieci anni su progetti legati a web e marketing digitale, con un team di professionisti pronto a seguirti e consigliarti in ogni momento.

Cosa possiamo fare per te? Aiutarti a progettare un sito WordPress che sia davvero una risorsa di valore: uno strumento fatto su misura per te che possa realmente dare al tuo business la spinta di cui ha bisogno. Noi siamo sempre qui, se vuoi parlarne non farti problemi e scrivici!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *