Installare Mautic su WordPress in 5 minuti, la guida in italiano

Mautic e WordPress? Due strumenti che funzionano davvero molto, molto bene insieme. Due soluzioni che, usate nel modo giusto, possono darti una grossa mano nello sviluppo di ogni tua attività… Basta sapere come fare! Ecco a te la guida su come integrare Mautic all’interno di WordPress, in pochi e semplici passi.

Mautic e WordPress: integrazione ai massimi livelli!

Nelle scorse settimane abbiamo iniziato a parlare di Marketing Automation: un tema sempre caldo ma che, soprattutto negli ultimi mesi, è davvero sulla bocca di tutti. Chi ci segue sa quanto ci piaccia scoprire cose nuove, e Mautic è una di queste. Nonostante in Italia non sia ancora così diffuso, stiamo parlando di uno strumento che merita di essere approfondito: oggi parleremo di come integrare Mautic e WordPress, per dare la spinta definitiva alla tua strategia di automazione!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-D_banner-sm-1.png

Marketing Automation per il tuo business

Ne abbiamo già parlato in un articolo del mese scorso ma sì, ci sono state le vacanze di mezzo e vale sempre la pena fare un piccolo ripasso. Perché la Marketing Automation può davvero fare al caso tuo? Partiamo dai numeri: il 51% delle aziende B2C e il 58% di quelle B2B utilizzano una strategia di Marketing Automation, con i dati che mostrano come si possa così raggiungere un volume di vendite e interazione superiore del 250% rispetto alla media (Fonte: Instapage). Mica male, vero?

Senza contare ciò che effettivamente puoi fare, partendo da piccole azioni fino alla gestione di processi complessi e strutturati:

  • Email Marketing
  • Landing Pages
  • Campaign Management
  • Lead Management/Scoring
  • CRM Integration
  • Social media Marketing
  • Marketing Analytics

E tanto, tantissimo altro. Seriamente: c’è tutto un mondo da scoprire, e noi ti vogliamo accompagnare in questo bel viaggio!

Parola d’ordine: Open Source

Da più di dieci anni noi di Monkey Theatre Studio abbiamo sposato l’Open Source: una filosofia che portiamo avanti con il nostro lavoro con WordPress e che con Mautic si arricchisce di qualcosa di ancora più spettacolare. Già, spettacolare: l’universo dell’Open Source è tutto da esplorare, e al contrario di quanto troppo spesso si crede questo non significa rinunciare a qualità e soprattutto sicurezza. Cosa offre Mautic da questo punto di vista?

  • Software proprietario: nessun vincolo, sei libero di trasferire i tuoi dati dove e quando vuoi;
  • Gestione a tutto tondo: raccogli, organizza e sincronizza le informazioni sui tuoi clienti, integrando la tua strategia con tutti gli strumenti già a tua disposizione;
  • Report di alto livello: tutti i dati sul successo della tua strategia in un’unica dashboard, sempre aggiornata e a portata di mano;
  • Costi: Mautic va a eliminare i costi di plugin e gestione: è davvero tutto automatico!

Lunga vita all’Open Source dunque e sì, ora è finalmente arrivato il momento. Vediamo insieme come installare Mautic su WordPress!

Installare Mautic su WordPress: come fare

Eccoci arrivati finalmente alla parte centrale di questo articolo, dove risponderemo a una domanda molto semplice ma che merita di certo di essere approfondita: come installare Mautic su WordPress?

Il primo passo consisterà nell’impostare il tracking dei visitatori del tuo sito web, inserendo l’apposito codice di tracciamento su tutte le tue pagine. Esistono diversi modi per farlo: puoi scaricare il tutto dalla pagina GitHub dedicata o, come ti consigliamo, ricorrere al plugin WP Mautic. Ecco a te il procedimento da seguire.

Primo Step: Installa e attiva il plugin

Attraverso la dashboard di WordPress vai su Plugin > Aggiungi nuovo e cerca “WP Mautic”: il primo risultato sarà il plugin giusto da installare sul tuo sito web.

Questo, e solo questo, è quello giusto!

Secondo Step: Aggiungi l’URL Mautic al tuo sito WordPress

Nelle impostazioni del plugin dovrai poi aggiungere l’URL del sito: vai sulla dashboard della tua installazione Mautic e, sulla destra, troverai Impostazioni. Clicca qui e poi su Configurazione, raggiungendo le Impostazioni Generali dove copiare la voce URL sito per aggiungerla al tuo plugin su WordPress.

Il campo “URL sito” sarà quello da copiare.

Terzo Step: Impostazioni aggiuntive

All’interno della impostazioni del plugin, è consigliabile scegliere l’opzione per incorporare lo script nella sezione “wp_footer” e selezionare la casella per attivare l’immagine di tracciamento quando Javascript è disabilitato. È fatta, tutto qui: te l’avevamo detto che non sarebbe stato così difficile, no?

Ricorda sempre di salvare le modifiche!

Installare Mautic su WordPress: ora tocca a te!

Abbiamo visto come integrare Mautic e WordPress: speriamo che questa guida ti sia stata utile e ora, prima di lasciarci, tiriamo un attimo le somme. Perché della Marketing Automation, di WordPress e di Mautic potremmo parlarti per ore ma… A te interessa la sostanza e molto bene, abbiamo già un punto in comune!

Marketing Automation, cosa puoi fare?

A noi piace sperimentare, e scoprire nuove soluzioni per aiutare chi ci sceglie a rendere ancora più speciale ciò che fa ogni giorno. Ecco perché, in collaborazione con alcuni partner con anni di esperienza in materia, abbiamo pensato a una proposta per rendere l’automazione qualcosa che potrai davvero toccare con mano. Come ogni percorso che si rispetti, è bene partire con calma e un passo alla volta: la nostra proposta per iniziare? Eccola!

  • Brand Check Up – Una fotografia di come la tua azienda comunica online, per capire cosa funziona e su cosa invece puoi migliorare. Tramite un’analisi preliminare, andremo a valutare prestazioni e possibili sviluppi futuri dei tuoi canali di marketing: dal sito web ai social network, presentando soluzioni concrete a quelle che possono essere le lacune comunicative del tuo brand.
  • Primo Funnel Base – Configurazione e impostazione di 3 azioni, per iniziare a comprendere l’Automation sperimentando piccole funzionalità base in vista di progetti più grandi. → Cos’è un’azione? È un’operazione svolta dall’utente che innesca il meccanismo di automazione. Se ad esempio l’utente compie l’azione di iscriversi gli verrà inviata in automatico una mail di conferma dell’iscrizione, seguita dopo qualche giorno da un’offerta/sconto teso a spingerlo verso un’ulteriore azione (l’acquisto).
  • Consulenza e formazione – Grazie a un know-how consolidato all’interno di un settore sempre in espansione, ti forniremo tutte le informazioni necessarie a capire come l’Automation possa diventare un valore aggiunto per te e per i tuoi progetti. Indipendentemente da quanto tu voglia pensare in grande.

Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo… Parliamone. Noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, contattaci ora per un mini Brand Check-Up gratuito!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *