Storie di marketing: i 5 tipi di cliente che ogni agenzia sogna di avere (forse!)

Storie di marketing: relazioni con i clienti e altre vicissitudini

Trovare clienti da fidelizzare è il sogno di ogni agenzia di marketing, ma cosa succede quando le cose non vanno per il verso giusto? E soprattutto, perché succede? Per la serie “Storie di marketing”, ecco un altro articolo dedicato alle (talvolta) complesse relazioni con i clienti.

Agenzie di marketing e clienti: una storia d’amore…

Ci siamo cascati di nuovo: dopo avervi parlato del perché il cliente non ha sempre ragione, ecco un altro articolo dove noi di Monkey Theatre Studio parliamo male delle persone con cui lavoriamo. Dai si scherza, lo sapete non è davvero così! Quello che vogliamo fare oggi è raccontarvi ancora un po’ di storie di marketing, con qualche esempio di cosa significa in questo settore instaurare una relazione con un cliente.

Il tutto partendo da una premessa che no, non è una scusante come può sembrare: amiamo il nostro lavoro e, soprattutto, amiamo farlo bene. E perché sia così ci vogliamo circondare di persone che vogliono davvero raggiungere risultati, e che sanno dove vogliono arrivare.

… A volte sì, a volte no.

Come in ogni ambito anche nel marketing troviamo mille persone di mille tipi diversi e anzi, forse nel nostro lavoro questo succede anche molto più spesso. A persone con voglia di fare e di collaborare se ne affiancano, inevitabilmente, altre che non hanno sempre chiaro in testa qual è il loro obiettivo.

E questo può accadere con chiunque: da dipendenti a collaboratori più o meno saltuari, passando per fornitori e… Già, clienti. Perché di clienti ne esistono davvero di tantissime tipologie, ognuna con le sue sfaccettature e i suoi caratteri da tenere in considerazione. Il rapporto con il cliente è infatti al centro di una marketing strategy efficace ed efficiente: senza una buona intesa di base è impossibile raggiungere determinati risultati, e questo è assolutamente un discorso che vale da entrambi i lati.

Trovare clienti, ma quali clienti?

Per un’agenzia di comunicazione e marketing trovare clienti è fondamentale, e ci mancherebbe! Senza progetti su cui lavorare, la teoria rimane teoria e le migliori strategie di marketing rischiano di restare chiuse in un cassetto… E che spreco sarebbe!

Ma un’agenzia di marketing, cosa fa?

  • Pianifica strategie per promuovere e comunicare il valore del tuo brand o prodotto
  • Fa in modo di creare un’immagine coordinata da trasmettere ai tuoi stakeholder
  • Costruisce l’ambiente perfetto per instaurare una relazione tra te e i tuoi clienti

Come lo fa? Tramite tutti gli strumenti oggi a nostra disposizione, dai social network alle newsletter passando per tutta una serie di attività che beh… Puoi trovare qui!

Queste attività hanno però senso solo se sono frutto di una collaborazione costante: trovare clienti è bene, ma trovare partner con cui creare qualcosa di davvero importante è tutto un altro discorso. Ricordalo sempre: se serve stampatelo anche su un canvas due metri per quattro da appendere al muro ma davvero, ricordalo! Un’agenzia di marketing ha il dovere di decidere con quali clienti lavorare, e lo stesso discorso vale a parti invertite: scegli bene a chi affidarti, perché se vuoi raggiungere determinati obiettivi beh… È bene che siano le persone giuste.

I 5 tipi di cliente di un’agenzia di marketing

Ecco quindi una lista dei cinque tipi di clienti dei sogni per ogni agenzia di marketing. Dai non fare quella faccia, ti abbiamo già detto che si scherza e tranquillo… Prima o poi toccherà anche a noi!

1. “Ah ma c’è da pagare?”

Esiste una categoria di clienti che non hanno sempre ben chiaro cosa significa fare marketing. Promuovere un’attività, di qualunque tipo essa sia, è un’operazione che richiede tantissimi accorgimenti di vario genere che… Costano. E non si tratta solo ed esclusivamente di soldi, ma anche di tempo e risorse umane che è necessario dedicare a un progetto perché venga realizzato come si deve.

Ecco, alcune persone non capiscono bene questi ultimi punti: arrivato il momento di portare avanti un progetto, infatti, rimangono a bocca aperta quando si rendono conto che c’è da pagare. A loro discolpa va però detto che, a causa di molti sedicenti “professionisti” che millantano promesse totalmente fuori da ogni logica, c’è molta disinformazione su quanto vale una strategia di marketing. Fare social media management ad esempio non è solo “postare cose sulla pagina Facebook”, si tratta di un’operazione strategica da studiare nei minimi particolari. Uno studio che richiede competenza e, perciò, un giusto riconoscimento anche economico.

2. Quello ferrato

Troviamo poi una figura mitologica, non così rara a dire il vero ma che rappresenta spesso una minoranza: il cliente preparato, che sa quello che vuole e sa riconoscere il valore del lavoro altrui. Si tratta di un personaggio qualificato, a cui piace informarsi sulle ultime tendenze del mercato per capire in che modo può raggiungere risultati con il suo business.

Quello ferrato è un tipo di cliente con cui è davvero un piacere collaborare, proprio perché si rende conto del valore e del significato di una strategia di marketing. È da qui, in sostanza, che si crea l’ambiente perfetto nel quale dar vita a qualcosa di davvero importante: rispetto reciproco, intesa e una collaborazione senza compromessi.

3. Il ritardatario

È tutto pronto: il calendario editoriale è aggiornato, i testi sono pronti a colpire i clienti (non letteralmente, tranquilli!) e i contenuti possono finalmente essere pubblicati. Manca solo una piccola, piccolissima cosa. Qualcosa come un’immagine che il cliente avrebbe dovuto fornire una decina di giorni prima, della quale ha rimandato l’invio fino a dimenticarsene completamente.

Il ritardatario è colui che arriva sempre all’ultimo ma siamo sinceri… Non è del tutto colpa sua però, davvero. Spesso si tratta di un professionista realmente pieno di impegni, e che deve ancora rendersi bene conto di una cosa: affidarsi a un’agenzia di marketing competente significa alleggerire il carico di lavoro sulle sue spalle, in modo da poter gestire con più tranquillità tutto ciò che riguarda il suo business.

4. Chi è super organizzato…

Quest’altra figura mitologica è il vero cliente che ogni agenzia sogna di avere: un professionista preciso e sempre sul pezzo sotto ogni punto di vista. Dall’invio dei materiali all’approvazione del calendario editoriale, passando per riscontri puntuali sulle varie lavorazioni, il “super organizzato” è fermamente intenzionate a far andare tutto secondo i piani. Perché? Per il semplice fatto che ha capito quanto una strategia di marketing può dare una spinta molto, molto importante alla sua attività.

Collaborare con un’agenzia di marketing e comunicazione per raggiungere determinati obiettivi è, di fatto, iniziare un viaggio. Un viaggio che non nasconde insidie e che spesso e volentieri ti porterà a percorrere strade tortuose ma che, con la giusta dose di organizzazione, varrà assolutamente la pena intraprendere.

5. … E chi invece no!

Finiamo con una sfumatura leggermente diversa del cliente numero 1. Se il nostro primo “prototipo” non aveva ben chiaro il valore di un’attività di marketing, quest’ultimo ne è probabilmente a conoscenza… Ma non capisce bene quanto lavoro ci sia dietro. Immagina di dover tassativamente postare un contenuto sui social proprio in una certa data e a un certo orario, e di aver già programmato il tutto da tempo.

Hai preparato testi, immagini, eventuali promozioni correlate e via dicendo. A un’ora dalla pubblicazione arriva però il nostro caro cliente a dire che no, non se ne fa più nulla. I piani sono cambiati qualche tempo fa e… Vabbè, si era dimenticato di informarci. Come puoi facilmente capire non è bello lavorare inutilmente, ed ecco perché l’organizzazione è deve sempre essere un imperativo in ogni tua attività.

Relazioni con i clienti: attenzione!

Abbiamo visto insieme cinque clienti tipo che possono capitare a un’agenzia di marketing, e ora ti vogliamo spiegare il perché di questo articolo. È forse perché ci piace prendere in giro i nostri clienti? Assolutissimamente NO, anzi. Il punto è che, se fai bene caso a chi sono le persone che abbiamo descritto… Ti accorgerai che non si tratta solo di clienti che possono capitare a noi, ma anche a te!

Curare la relazione con il cliente è fondamentale, e sappiamo che lo è per te quanto per noi. È una questione di organizzazione, responsabilità e chiarezza: tre elementi alla base di tutto quello che noi (e qui intendiamo sia Monkey Theatre che tu che ci stai leggendo) facciamo ogni singolo giorno.

Fidelizzazione? Sì, ma a certe condizioni.

Trovare clienti è perciò una prerogativa per una qualsiasi attività, e far sì che il rapporto proceda al meglio è ugualmente importante. Ma a certe condizioni. Comportamenti “estremi” come alcuni di quelli di cui abbiamo parlato sono assolutamente da evitare, sia in quanto cliente che in quanto attività, per garantirti il successo del tuo business.

Questo significa che dovrai lavorare in ottica di fidelizzazione del cliente, ma solo nel momento in cui quest’ultimo rispecchia i tuoi obiettivi: avere clienti “tanto per averli” è controproducente, mentre creare relazioni che funzionino è fondamentale per un business di successo. E questo, credici, vale sempre.

Agenzie di marketing: facciamo un po’ di sana autocritica.

Chiudiamo questo nostro articolo con un po’ di autocritica su quello che è oggi il settore di marketing e comunicazione. Perché se oggi ci siamo “lamentati” dei diversi tipi di cliente (no dai, davvero stavamo scherzando!) è anche vero che molto spesso il problema viene dall’altra parte. Capita infatti che molte agenzie di marketing si trovino a promettere miracoli: qualcosa come raggiungere risultati incredibili in pochissimo tempo, magari anche a basso prezzo.

Una buona strategia di marketing però no, non funziona così. Si tratta di un processo che richiede tempo, cura e attenzione: tre elementi che necessitano di pazienza, ma che a lungo termine ti garantiranno risultati di altissima qualità. E questo noi l’abbiamo capito bene: motivo per cui vogliamo essere sempre chiari, sin dal nostro primo incontro, per creare un rapporto basato sulla trasparenza più assoluta.

Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo non esitare a contattarci: noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, per soddisfare ogni tua richiesta e accompagnarti nella tortuosa strada della comunicazione digitale di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *