Monkey Case Study: integrare WordPress e Regiondo per Alto Piemonte Turismo

Regiondo è il sistema di prenotazione online all-in-one perfetto per il settore turistico: un tool estremamente potente, che con l’integrazione con WordPress diventa la piattaforma perfetta per gestire tutti gli ordini in un unico posto senza limiti. Curioso? Parliamone un po’ insieme!

Regiondo: che cos’è?

Il settore del turismo è stato uno di quelli maggiormente colpiti dalla pandemia dello scorso anno ma, allo stesso tempo, sta riuscendo a rialzarsi in maniera davvero notevole. Entro il 2024, infatti, l’industria raggiungerà i risultati migliori di tutta la sua storia superando i dati già incoraggianti dell’ultima decade (Fonte: European Travel Commission).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-D_banner-sm-1.png

Lavorare nel settore richiede perciò un occhio molto attento, con soluzioni intelligenti e innovative per sfruttare i trend in crescita. Una soluzione come Regiondo: pensata per portare flessibilità e rapidità nel rispondere alle esigenze del mercato del turismo. 

Cosa fa Regiondo?

Una domanda che è bene porsi anche e soprattutto perché, a conti fatti, Regiondo è una piattaforma che merita di essere conosciuta e compresa a 360 gradi. Le sue funzioni sono infatti diverse e anche molto specifiche, perfette insomma per chi vuole distinguersi in un settore ricco e variegato come quello di turismo e viaggi. In breve, cosa puoi fare con Regiondo?

  • Vendita biglietti: crea un negozio di biglietti online totalmente personalizzato, da modificare come preferisci, in grado di supportare tutti i metodi di pagamento e di adattarsi a ogni tipo di dispositivo;
  • Prenotazione online: un sistema per controllare il booking di esperienze, tour e viaggi da ogni punto di vista, dal database dei clienti con relative informazioni a strumenti per gestire pagamenti come scanner di codici QR e codici a barre;
  • Channel Manager: Regiondo ti permette di integrare la tua realtà con più di 200 canali in cui promuoverla come TripAdvisor, Musement, Vitator e tanti altri ma anche con tutti i canali social;
  • Integrazioni: puoi connettere Regiondo a WordPress (come vedremo più avanti), Squarespace, Drupal, Wix e tantissime altre piattaforme;
  • Analytics: accesso a report e dashboard costantemente aggiornati per misurare l’andamento della tua attività, comprendere cosa funziona e cosa no per adattare di conseguenza la tua strategia.
WordPress Community
E anche questo, come spesso accade, è un lavoro per WordPress!

Il tutto con disponibile in ben 42 lingue, per un servizio scelto da più di 7.500 clienti da ogni parte del mondo. Non male vero? Passiamo ora a parlare un po’ dell’integrazione tra WordPress e Regiondo.

WordPress e Regiondo all’ennesima potenza

Se ci conosci sai già quanto ci piace WordPress, se non lo sai te lo raccontiamo subito e saremo – promesso! – molto molto veloci. Lavoriamo con WordPress da più di dieci anni realizzando siti web per diversi settori e di vario genere, da eCommerce strutturati a piattaforme B2B, e ci piace davvero tanto anche essere parte attiva della Community. Tanto che da qualche anno organizziamo il WordPress Meetup Novara, un luogo dove scambiare idee e opinioni su quello che è il CMS più amato e famoso al mondo.

Connettere Regiondo al tuo sito web WordPress è la soluzione migliore per avere sotto mano una piattaforma affidabile, semplice da usare e pronta per affermarti nel settore di viaggi e turismo. L’integrazione ti darà la possibilità di gestire prenotazioni in tempo reale, potendo contare su un design altamente responsive e perfetto anche per i dispositivi mobili.

WordPress e Regiondo inoltre si sposano alla perfezione, con il CMS di Matt Mullenweg a rappresentare la soluzione ideale per un’integrazione di questo tipo: la fusione delle due piattaforme va infatti a prendere il meglio dalle due, per dare vita al miglior strumento per la gestione di prenotazioni (e non solo!) disponibile oggi.

Monkey Theatre Studio per Alto Piemonte Turismo

Ci piace da sempre lavorare con chi vuole ottenere risultati, puntando su una visione chiara e razionale di tutte quelle che sono le caratteristiche dei mercati di oggi. Quando il Consorzio Turistico Alto Piemonte Turismo si è rivolto a noi per la ristrutturazione della piattaforma dedicata alle prenotazioni online ci siamo trovati di fronte a una bella sfida, che abbiamo raccolto subito senza pensarci due volte! Se vuoi dare un’occhiata al progetto, lo puoi trovare all’indirizzo altopiemonte.tours.

Obiettivo

L’obiettivo era chiaro e semplice: realizzare una piattaforma che si appoggiasse a Regiondo per le prenotazioni online ma non solo. Visit Alto Piemonte vuole infatti essere un punto di riferimento per chiunque decida di vivere un’esperienza vera e autentica in uno dei luoghi più belli d’Italia: un portale che racchiuda strutture, cose da fare, ristoranti, eventi e moltissimo altro per scoprire il territorio nel miglior modo possibile.

L’integrazione tra WordPress e Regiondo consente qui di dar vita a un sito web dove il turista viene accompagnato alla scoperta di una zona tramite le esperienze che la caratterizzano, con la possibilità di conoscere e valutare ogni singolo aspetto prima di procedere con la prenotazione.

Era dunque fondamentale procedere con una ristrutturazione, a livello UX e UI, dell’intera infrastruttura: l’utente deve trovarsi in condizione di poter navigare e comprendere il tutto senza intoppi, in un’esperienza lineare dove avere tutte le informazioni a portata di mano. La componente visiva è perciò importante non soltanto per una mera questione estetica: è funzionale a rendere il sito web utilizzabile senza limitazioni di alcun genere, anche su dispositivi mobili.

Come abbiamo integrato WordPress e Regiondo

Come abbiamo visto, integrare WordPress e Regiondo è un’operazione che permette di massimizzare i risultati che puoi ottenere con il tuo sito di prenotazioni online. La domanda sorge dunque spontanea: come integrare WordPress e Regiondo? Esiste un plugin apposito ma, per tutta una serie di ragioni, non si prestava all’obiettivo che ci eravamo posti: quel che volevamo era infatti dar vita a una piattaforma semplice da gestire e che, soprattutto, minimizzasse gli sprechi di tempo in fase di utilizzo. Sia lato amministratore, che lato utente.

Un eCommerce… Senza WooCommerce!

Non potendo contare su un’integrazione automatica che fosse efficace ed efficiente, abbiamo dovuto procedere manualmente nello sviluppo della piattaforma. Come? Abbiamo in sostanza dato vita a un portale eCommerce, facendo appoggiare tramite API tutte le transazioni su Regiondo: un’integrazione messa in atto senza utilizzare WooCommerce, pensata per dare agli amministratori del sito la possibilità di gestire, approvare e monitorare le offerte dei partner.

Un’organizzazione a più livelli, con un’ulteriore aggiunta utile a rendere il tutto ancora più raffinato: gli admin possono infatti contare sulla sincronizzazione del tutto, che può essere lanciata manualmente ma anche programmata a cadenza periodica. Il risultato finale è un algoritmo realizzato per non sovraccaricare il sito e, soprattutto per non esaurire le chiamate comprese nel pacchetto di Regiondo posseduto da Altopiemonte.

Gestire tutto, in modo semplice e veloce.

Facilità, rapidità e soprattutto efficienza. Tre fattori che abbiamo messo ai primissimi posti nel dar vita a questa integrazione:

  • L’inserimento di un sistema di filtri avanzato ha reso possibile la categorizzazione delle offerte, applicando apposita cache nel database e dando la possibilità di selezionare le esperienze su base di località, range di prezzo, tipologia e tanti altri fattori;
  • L’amministratore del sito può effettuare attività di gestione senza dover necessariamente accedere al pannello WordPress: l’integrazione con Regiondo consente di sfruttare la piattaforma stessa per l’organizzazione del contenuto, in maniera diretta e immediata;
  • Altopiemonte è ora un portale perfetto per l’utilizzo sia da parte dell’utente che lato gestionale: il luogo perfetto, insomma, dove trovare l’esperienza migliore per arricchire il proprio viaggio!

Realizzare un progetto del genere è stato una sfida che noi di Monkey Theatre abbiamo voluto affrontare con in testa obiettivi ben chiari, tra cui il produrre una soluzione che valorizzasse una realtà interessante qual è Altopiemonte. Nel farlo ci siamo trovati a dover testare, gestire e monitorare i mille aspetti che la gestione di un progetto del genere comporta, ma sempre mettendo al centro un’esperienza di utilizzo che risultasse priva di difficoltà a chiunque. Senza contare quanto Regiondo sia uno strumento davvero eccezionale, e utilizzandolo come si deve te ne accorgerai in un batter d’occhio.

WordPress e Regiondo: cosa sapere

Abbiamo visto come Regiondo sia a conti fatti la soluzione migliore per dar vita a una piattaforma di prenotazione online, con tutta una serie di caratteristiche specifiche perfette per un settore così particolare come quello del turismo. Connettere WordPress e Regiondo è insomma la strada vincente, nonché parte di una strategia per chi vuole farsi trovare pronto alla tanto attesa ripresa del mercato turistico.

Come sempre il consiglio che ti diamo è uno, chiaro e semplice. Dare vita a un progetto del genere non è cosa da poco, e anzi si tratta di un processo articolato e ricco di elementi da tenere sempre in considerazione. Il minimo errore o anche la più piccola svista possono infatti creare problemi non da poco, ed è per questo che affidarti a dei professionisti è senza ombra di dubbio la via più indicata. Vuoi capire se tutto ciò fa al caso tuo? Possiamo iniziare offrendoti il nostro Brand Check-Up gratuito, anche soltanto per iniziare a capire dove puoi arrivare.

Vuoi misurare la “salute” del tuo brand? Ci pensiamo noi!

Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo non esitare a contattarci: noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, per soddisfare ogni tua richiesta e accompagnarti nella tortuosa strada della comunicazione digitale di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *