Facebook Pixel: come installarlo su WordPress, la guida semplice e veloce

Che cos’è il Pixel di Facebook? Se ne sente parlare davvero tanto, purtroppo anche a sproposito: qualcuno dice addirittura che non serva a nulla ma… Facciamo un passo indietro, perché non è assolutamente così!

Alla scoperta del pixel di Facebook

Fare chiarezza in questi casi è fondamentale: il mondo del web è ricco di strumenti e sì, spesso e volentieri capita anche di incontrarne alcuni non propriamente etici o realmente utili ai nostri scopi. Altre volte però, come nel caso del pixel di Facebook, siamo di fronte a vere e proprie miniere d’oro che sarebbe un peccato non sfruttare come si deve: vediamo perché!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-D_banner-sm-1.png

Facebook Pixel: a cosa serve?

Partiamo subito a bomba con una definizione chiara e semplice: che cos’è il pixel di Facebook? La piattaforma di Mark Zuckerberg riporta quanto segue:

“Il pixel di Facebook è una porzione di codice che applichi sul tuo sito web e che ti consente di misurare l’efficacia delle inserzioni, dandoti la possibilità di capire quali azioni eseguono le persone sul sito web.”

Si tratta insomma di uno strumento per raccogliere dati statistici, e valutare numeri alla mano come stanno andando le tue campagne di sponsorizzazione. Questo piccolo frammento di codice andrà infatti a monitorare il comportamento degli utenti sul tuo sito web dopo che gli stessi hanno interagito con una tua inserzione su Facebook, mica male vero?

E questo solo in una fase preliminare: affinando tecniche e abilità potrai infatti eseguire operazioni sempre più specifiche al fine di raggiungere il pubblico giusto con il messaggio giusto, in modo incredibilmente accurato. Con la giusta strategia di marketing potrai insomma:

  • Mostrare le inserzioni alle persone giuste, sfruttando anche strumenti come remarketing e retargeting per risultati ancora più interessanti;
  • Aumentare le vendite, configurando offerte automatiche per rivolgerti alle persone che potrebbero eseguire un’azione importante per te, come un acquisto
  • Misurare i risultati, scoprendo come le tue inserzioni riescono a impattare sulle persone che le visualizzano.

Il tutto grazie a un semplice frammento di codice, pensa un po’!

Ok ma… Serve davvero il pixel di Facebook?

In breve? Sì, sì e categoricamente sì. Proprio perché ti permette di raggiungere in maniera davvero precisa il tuo target, ancora e ancora. E sì è già arrivato quel momento che, se ci conosci bene, sai che ci piace così tanto: quello dove diamo letteralmente i numeri, ecco a te (Fonte: Hootsuite).

  • Con le pubblicità su Facebook si può raggiungere un pubblico di più di 2 miliardi di persone
  • L’utente medio clicca su un’inserzione circa 12 volte al mese
  • Due utenti su tre visitano la pagina Facebook di un’attività locale ogni settimana

Numeri non da poco, utili a capire perché il pixel di Facebook può dare realmente una spinta non da poco alle tue campagne di sponsorizzazione. Nel momento in cui lo scenario è così ampio e ricco di opportunità, ottimizzare il tutto con uno strumento ad hoc è un’opportunità da cogliere senza se e senza ma. I risultati parleranno da soli, vedrai!

Come installare il pixel di Facebook su WordPress

Uno strumento potente come il pixel può essere integrato a molte piattaforme, come il nostro amatissimo WordPress. Il risultato? Una vera e propria macchina perfetta, capace di analizzare i dati in modo intelligente per ottimizzare i tuoi risultati… Ma solo se sai come impostare il tutto: vediamo come installare il pixel di Facebook su WordPress, in pochi e semplici passi.

Primo Step: creare il pixel di Facebook

Per iniziare dobbiamo entrare nell’account Business di Facebook, cliccare sulle impostazioni in alto a sinistra e poi sulla dashboard Gestione Eventi. Ci troveremo di fronte a una schermata da dove, premendo su un ‘+’ di colore verde, accedere al popup che segue.

Premere su Collega e in seguito su Pixel di Facebook, che dovrai rinominare come preferisci: fai attenzione a scegliere un nome sensato e che ti possa ricordare facilmente evitando sigle come “Pixel1” o altri orrori che la tua memoria potrebbe rimuovere. Inserisci l’URL del tuo sito web ed è fatta: il tuo pixel di Facebook è stato creato!

Secondo Step: installa il pixel su WordPress

Esistono diversi plugin per connettere automaticamente il pixel di Facebook a WordPress. A questo indirizzo puoi scaricare quello ufficiale per poi, dalla voce Plugin del pannello di WordPress, cliccare su Aggiungi nuovo e poi sul bottone Carica plugin che trovi in alto.

Premendo su Scegli file avrai modo di selezionare il file .zip appena scaricato, clicca su Installa subito ed è fatta: il tuo pixel di Facebook è quasi pronto per l’integrazione sul tuo sito web WordPress!

Terzo Step: collega il pixel sul tuo sito web

L’ultimo passo è semplice e veloce: dovrai infatti recarti nella Impostazioni – sempre all’interno della barra laterale sinistra – e poi cliccare su Facebook. Ti apparirà l’immagine che segue: dovrai solo premere su Get Started, inserire il tuo username e la password e hai finito. Ora tocca a te, pronto a sfruttare al massimo tutta la potenza del pixel di Facebook?

WordPress e Facebook Pixel: potere ai dati!

Esistono diversi metodi, sia manuali che tramite plugin ad hoc, per installare il pixel di Facebook sul tuo sito web: quello che ti abbiamo mostrato oggi è uno dei più semplici e veloci ma, soprattutto, è quello che funziona davvero sempre!

Prima di lasciarci ti chiediamo ancora un minuto – soltanto uno, promesso! – del tuo tempo per delle ultimissime considerazioni sull’utilizzo del pixel per la tua strategia. Ora che l’hai installato dovrai infatti iniziare a utilizzarlo, e il pannello Business di Facebook riesce in parte a dare manforte nel capire come farlo o perlomeno come cominciare.

Usare il pixel nel modo giusto può dare al tuo eCommerce la spinta di cui ha bisogno: non sottovalutarlo!

Per mettere in piedi una strategia vera e propria, ottimizzando ogni singolo risultato legato alle performance delle tua campagne di sponsorizzazione, bisogna saperlo usare veramente bene. Ads personalizzate, mirate a risultati sempre più specifici con la possibilità di misurare e ottimizzare ancora e ancora: si tratta di operazioni delicate, che possono richiedere l’aiuto di professionisti del settore… E a noi è giusto giusto venuto in mente qualcuno con cui potresti scambiare due chiacchiere!

Lavoriamo in progetti legati a web, comunicazione digitale e WordPress, che ci piace così tanto da essere diventati organizzatori del WordPress Meetup Novara, da ormai più di dieci anni. Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo insomma… Parliamone! Noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, per soddisfare ogni tua richiesta e accompagnarti nella tortuosa strada della comunicazione digitale di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *