Monkey Case Study: Brand Ambassador Marketing Strategy per NRC Eyewear

Sono ormai molti i marchi che ricorrono a dei Brand Ambassador per parlare (e far parlare) i propri prodotti, ma come funziona davvero? E soprattutto, è davvero una mossa efficace a livello di marketing? Noi l’abbiamo provato in prima persona e perciò… Parliamone!

Brand Ambassador: chi è e cosa fa

Partiamo come sempre dal principio: chi è un Brand Ambassador? Si tratta di una persona che ama talmente tanto un marchio o un’azienda da arrivare a promuoverla in prima persona e, soprattutto, in modo del tutto spontaneo. Un cliente superaffezionato insomma, pronto anche a difendere un prodotto garantendo personalmente per la qualità dello stesso.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-D_banner-sm-1.png

Ambasciator non porta pena… Ma molto engagement!

Se sei titolare di un’attività, un Brand Ambassador può insomma essere un componente fondamentale della tua strategia di comunicazione e marketing. Perché? Beh, è arrivato il momento di dare i numeri! (Fonte: duel.tech)

  • Il 70% dei millennials decide di acquistare su consiglio di “persone comuni”, proprio come loro
  • A seguito di un consiglio, una persona risulta due volte più propensa ad acquistare
  • In media, un utente può raggiungere a sua volta un pubblico di 400 persone
Tone of voice monkey theatre studio

Il passaparola è ancora uno strumento di primissima importanza, tanto da dare vita a quello che oggi chiamiamo “Word of Mouth”: il passaparola, per l’appunto. Un’azione semplice come la raccomandazione da parte di qualcuno che conosciamo o di cui ci fidiamo risulta, a conti fatti, come la miglior forma di pubblicità che si possa desiderare.

I risultati arrivano di conseguenza e in maniera del tutto naturale: un Ambassador parlerà del tuo brand ai suoi followers, invitandoli a scoprirlo dando informazioni e dati concreti per dimostrare loro quanto vale (e vali!) davvero. Un’ottima occasione per parlare ancora di più e sempre più direttamente al tuo pubblico. Non male, vero? Vediamo insieme cosa significa tutto questo per il tuo brand!

Ambassador Strategy per promuovere il tuo brand

Dal punto di vista di un’azienda, un Ambassador può essere utile per:

  • Stimolare l’engagement, invitando il pubblico a interagire con il brand
  • Aumentare la notorietà, mostrando prodotti e magari teaser per incuriosire i followers
  • Incrementare le vendite, con attività di scontistiche dedicate e referral marketing

Quest’ultimo punto merita un piccolo approfondimento a sé, e andremo a parlarne un po’ meglio di seguito. Sta di fatto che affidarti a una “persona comune” per comunicare i valori del tuo marchio è una mossa con davvero tanti, tanti punti forti da non sottovalutare. L’idea del potenziale consumatore è che l’opinione dell’Ambassador sia più autentica e non manipolata, cosa peraltro assolutamente vera. È come se ricevesse un consiglio da un amico, che probabilmente conosce anche di persona e del quale si fida in maniera incondizionata.

Attirare persone del genere non è però cosa da poco: il tuo prodotto deve infatti valere davvero, e non sarà un semplice form «Diventa Ambassador» buttato sul tuo sito web a catturare l’attenzione di persone adatte e arruolabili per lo scopo. Lo stesso discorso vale a parti invertite dato che non tutti possono né devono diventare tuoi Ambassador: il rischio è infatti quello di trovarti con troppe persone a parlare di te, e con pochissimo controllo su come lo fanno. Ti farebbe forse piacere vedere qualcuno promuovere il tuo prodotto con contenuti di bassa qualità?

Monkey Theatre Studio per NRC Eyewear

Dopo averti raccontato chi è e cosa fa un Brand Ambassador è ora di passare al lato pratico: ti racconteremo in modo semplice e veloce cosa abbiamo fatto noi, dando vita a una strategia di Ambassador Marketing efficace ed efficiente per il brand NRC Eyewear.

Obiettivo

La nostra collaborazione con NRC Eyewear parte da una gestione dei canali social per poi evolversi nell’organizzazione di tante altre attività, tra cui quella di gestione dei vari Brand Ambassador. Ciò che volevamo fare era chiaro: creare un flusso di gestione di questi utenti affezionati, in modo da dar loro il giusto riconoscimento per le loro attività monitorando allo stesso tempo la natura delle stesse.

Come gestire una Brand Ambassador Strategy

Organizzare un’attività del genere richiede competenze e software anche molto specifici. Per la gestione degli Ambassador di NRC abbiamo scelto Brandchamp: un tool creato per rendere più semplice ricerca, gestione e tracking degli Ambassador. Dopo aver monitorato per mesi l’attività social di alcuni fan particolarmente affezionati al marchio ne abbiamo selezionati alcuni, ed è qui che entra in gioco Brandchamp.

  • Creazione di un form ad hoc, da inviare ai potenziali Ambassador per farli iscrivere alla piattaforma
  • Generazione di codici sconto personalizzati, che gli Ambassador possono condividere con i loro followers
  • In base alle loro attività (post sui social, video di unboxing, stories e via dicendo) gli Ambassador vengono premiati con sconti, newsletter con informazioni esclusive e, in alcuni casi, con l’invio di un paio di occhiali NRC
  • Per ogni occhiale venduto tramite il codice sconto personalizzato, egli riceve in cambio una commissione del 10% sul prezzo di vendita netto
  • Su base mensile effettuiamo una duplice attività di analisi: da un lato monitorando gli Ambassador per misurarne le prestazioni e valutare la collaborazione, dall’altro esaminando le candidature di chi vuole entrare a far parte del team
Brandchamp permette di impostare tutta una serie di attività per gli Ambassador: lo svolgimento di ognuna dà diritto a una ricompensa, e accumulando punti sarà possibile ottenere premi di vario genere.

Tutto ciò ha generato un’interazione ancora maggiore da parte del pubblico nei confronti del brand, che abbiamo potuto misurare dando un’occhiata all’attività social di NRC. Sono infatti aumentate le interazioni e in generale la notorietà del marchio, con conseguenze sulle vendite prodotte. Invogliate dai consigli e dalla possibilità di utilizzare un codice sconto fornito da un Ambassador di fiducia, le persone si sono dimostrate più propense ad acquistare. Abbiamo, di fatto, stimolato una spontanea e naturale riprova sociale.

In tutto questo non vanno dimenticati altri due strumenti, oltre a Brandchamp, che si sono rivelati fondamentali nel mettere in atto la strategia: eMail e Social. Per il primo abbiamo utilizzato Mailchimp, per creare newsletter specifiche con i giusti linguaggi e le giuste leve per parlare a un pubblico ben preciso. I Social ci sono serviti in primis per comunicare a chiunque dell’esistenza dell’Ambassador Program, e in seguito per dare ai candidati tutte le informazioni a loro utili per partecipare. Un Case Study, questo, che mostra come sarebbe davvero un crimine sottovalutare l’importanza di un’opinione davvero qualificata nel valutare un prodotto. Di qualsiasi cosa si tratti.

«Diventa Brand Ambassador»… Ora tocca a te!

Abbiamo visto come puntare sugli Ambassador può essere un’ottima mossa per il tuo brand, nonché una strada per parlare in modo ancora più diretto con il tuo pubblico. Si tratta in ogni caso di un processo in continua evoluzione: la nostra strategia non è infatti terminata, e anzi stiamo sviluppando nuovi modi e nuove idee per migliorarla sempre di più. Come ad esempio una Landing Page, che riesca a spiegare e a stimolare ancor di più l’interesse verso il programma. La palla passa ora a te: i tuoi prodotti funzionano, sai come comunicare il loro valore nella maniera giusta?

Come sempre il consiglio che ti diamo è uno, chiaro e semplice. Dare vita a un progetto del genere non è cosa da poco, e anzi si tratta di un processo articolato e ricco di elementi da tenere sempre in considerazione. Il minimo errore o anche la più piccola svista possono infatti creare problemi non da poco, ed è per questo che affidarti a dei professionisti è senza ombra di dubbio la via più indicata. Vuoi capire se tutto ciò fa al caso tuo? Possiamo iniziare offrendoti il nostro Brand Check-Up gratuito, anche soltanto per iniziare a capire dove puoi arrivare.

Per qualsiasi domanda, chiarimento o per ottenere un preventivo non esitare a contattarci: noi di Monkey Theatre Studio siamo a tua completa disposizione, per soddisfare ogni tua richiesta e accompagnarti nella tortuosa strada della comunicazione digitale di oggi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *